Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Pastore si presenta

Chiese evangeliche valdesi di Bordighera-Vallecrosia Sanremo Imperia
Pubblicato da in Comunicazioni ·
Già dai primi mesi del nostro trasferimento dal Nord Est al Ponente Ligure insieme a mia moglie Emma abbiamo preso coscienza di una notevole differenza non solo del territorio ma anche del contesto delle tre Comunità nelle quali sono stato chiamato a servire. Desidero proseguire il lavoro svolto dal mio predecessore, il pastore Donato Mazzarella, impegnandomi sul territorio, per favorire la comunicazione tra le generazioni attraverso le visite pastorali e rafforzando le comunità a partire dalla celebrazione dei Culti e dagli studi biblici e tematici settimanali. Nelle Comunità valdesi di Brescia, Mantova e poi di Verona, dove avevo svolto precedentemente il ministero, da tempo avevamo intrapreso il cammino di “Essere Chiesa Insieme” – per riconoscere localmente un unico Corpo interculturale,  in particolare di Italiani e Ghanesi.  Le generazioni - soprattutto africane - di quelle Comunità sono più giovani e portatrici di una spiritualità risvegliata. Nelle Comunità di Imperia, Sanremo e Bordighera ho incontrato membri, in prevalenza sorelle, più anziani, che hanno molto da insegnare per la loro maturità e resistenza negli anni di testimonianza non facili. Lavorando con loro nei consigli di Chiesa e nelle altre attività, già da questi primi mesi ho colto l’importanza dell’assiduità degli incontri, sia per studiare insieme le Scritture e i temi della fede, sia per portare insieme il privilegio e la responsabilità della nostra presenza e testimonianza.  Ho trovato l’opportunità di lavorare sulle domande della fede, su scala forse piccola, ma con intensità, e di valorizzare l’occasione di dialogo con varie persone laiche o religiose in ricerca. Apprezzo la disponibilità allo studio, al confronto, ad affrontare domande difficili per trovare insieme una direzione e una prima traccia creativa di risposte. Negli incontri di studio come nella catechesi ci interroghiamo spesso sul futuro delle nostre Comunità e su come formulare in un linguaggio nuovo i contenuti della nostra fede in contesti sociali e generazionali cambiati, in cui prevale la secolarizzazione e una certa indifferenza sui contenuti della fede, oltre ad una certa insofferenza nei confronti delle chiese e delle loro richieste. Non possono essere trascurati i sottili legami culturali e generazionali che tengono insieme la memoria storica delle famiglie delle Comunità, in particolare di Sanremo e Bordighera; allo stesso tempo, si fa necessario un allargamento degli orizzonti di testimonianza evangelica, dove oltre a conservare la ricchezza del passato e del presente, osiamo varcare la soglia delle nostre sicurezze acquisite per evangelizzare e toccare le coscienze religiose o post cristiane della nostra epoca. Abbiamo un mandato verso la città in cui siamo stati posti, per cercarne il benessere e la pace e in questo spazio laico, poter proclamare l’Evangelo della grazia. In questa direzione va in particolare la Comunità storicamente più giovane di Imperia, che pure nella fragilità del nostro tempo e dei nostri numeri si fa conoscere all’esterno. Anche con le altre due Comunità stiamo cercando nuove aperture di testimonianza, forti dell’esperienza di sorelle del consiglio più anziane.  Mi ha allargato il cuore scoprire la presenza attiva della Comunità luterana di Sanremo ed incontrare a più riprese il pastore Jacob Betz, con il quale abbiamo già impostato occasioni di condivisone pubblica di testimonianza evangelica, come per la Festa della Riforma e la stagione di Avvento. C’è poi l’impegno ecumenico, la ricerca di un percorso di celebrazione e di testimonianza comune con le altre grandi Confessioni, la cattolica e l’ortodossa, presenti sul territorio del ponente. Importante è stata la visita dal vescovo di Imperia e la pianificazione delle riunioni tra i rappresentanti delle diverse Chiese a Sanremo. Sono grato della possibilità di impostare un ministero di fiducia e di comunione di pulpito e Tavola (Parola e Sacramento) insieme al pastore luterano, pur nel rispetto delle reciproche differenze storiche, che non possono che arricchirci teologicamente.


Ripresa delle attività alla Casa valdese di Vallecrosia

Chiese evangeliche valdesi di Bordighera-Vallecrosia Sanremo Imperia
Pubblicato da in Comunicazioni ·
La riapertuta della Casa di Vallecrosia

15 agosto valdese

Chiese evangeliche valdesi di Bordighera-Vallecrosia Sanremo Imperia
Pubblicato da in Comunicazioni ·
La festa valdese del 15 agosto (articolo pubblicato sul sito ufficiale della Chiesa valdese).

Eletto il nuovo moderatore della Tavola Valdese

Chiese evangeliche valdesi di Bordighera-Vallecrosia Sanremo Imperia
Pubblicato da in Comunicazioni ·
La nuova Tavola Valdese eletta dal Sinodo 2012 delle Chiese metodiste e valdesi.

Nuovo orario del culto a Bordighera

Chiese evangeliche valdesi di Bordighera-Vallecrosia Sanremo Imperia
Pubblicato da in Comunicazioni ·
Variazione dell'orario del culto a Bordighera.

L'Associazione OASI di Sanremo si presenta

Chiese evangeliche valdesi di Bordighera-Vallecrosia Sanremo Imperia
Pubblicato da in Comunicazioni ·
Breve presentazione dell'Associazione OASI (Organizzazione Arte Spettacolo Insieme) di Sanremo

Vita della Chiesa di Imperia

Chiese evangeliche valdesi di Bordighera-Vallecrosia Sanremo Imperia
Pubblicato da in Comunicazioni ·
Le prospettive e la programmazione delle attività della Chiesa di Imperia
Torna ai contenuti | Torna al menu