Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Chiese valdesi del Ponente Ligure accolgono il pastore Jonathan Terino

Chiese evangeliche valdesi di Bordighera-Vallecrosia Sanremo Imperia
Pubblicato da in Cronaca ·
Le domeniche 6 e 13 settembre 2015 hanno visto le comunità di Imperia, Sanremo e Bordighera-Vallecrosia accogliere con gioia il nuovo pastore Jonathan Terino, che ha concluso il suo servizio presso le Chiese di Verona e Mantova.
Il ricambio frequente dei nostri pastori  si giustifica con la volontà di offrire sempre nuove occasioni di confronto e di impegno, sia ai pastori che ai fedeli chiamati a rimettersi sempre in gioco con persone ed esperienze diverse.
Sappiamo dalle comunità in cui è stato impegnato precedentemente che Jonathan Terino sarà un compagno di strada prezioso, sincero e disponibile. Con i suoi modi amabili ma nel contempo fermi ci guiderà nella collaborazione tra le nostre tre chiese ma anche nel cammino ecumenico.

Certamente il nuovo Pastore troverà, qui nel Ponente Ligure, comunità piccole e non molto giovani  ma sensibili al dialogo e al confronto in cui vorrà guidarle.    
Nei tre culti che hanno segnato l’insediamento del pastore Terino, moltissime sono state le voci sincere ed attente, sensibili al nuovo cammino da intraprendere insieme.
E’ quindi con naturalezza che Jonathan si inserisce nella linea dei pastori che lo hanno preceduto, ognuno specifico nella sua individualità ed originalità.
Il benvenuto che le comunità del Ponente Ligure offrono al nuovo Pastore è anche promessa di impegno e collaborazione in un’atmosfera serena.
L’accoglienza cordiale  riservata al pastore Terino e sua moglie Emma  si è poi espressa, dopo i culti d’insediamento, in un’agape fraterna e numerosa presso la Casa Valdese di Vallecrosia, che ha riunito le tre comunità non solo attorno alla tavola imbandita ma anche in un successivo Consiglio di chiesa riunito, aperto a tutti i membri di chiesa, per dare modo a tutti di esprimere idee, domande, proposte.

Salutiamo quindi  da queste pagine Jonathan e Emma Terino e li sosteniamo con la nostra preghiera, augurando loro un lavoro gioioso e proficuo nel nome del Signore.


Torna ai contenuti | Torna al menu